Uncategorized

La democrazia nella “Russia libera”

novembre 15, 2019 Redazione 0

In un periodo in cui propagandisti e rappresentanti della borghesia propugnano il loro massimo sforza per denigrare le esperienze di costruzione socialista del XX secolo sotto il titolo di “totalitarismo”, di “regimi dell’oppressione e della sorveglianza totale”, fino all’equiparazione con il nazifascismo, tramite questo articolo di Yuri Mukhin su Trudovaya [Continua a leggere]

Primo Piano

Vademecum della repressione gialloverde

giugno 13, 2019 Redazione 0

di Enzo Pellegrin L’Italia è attualmente un’economia non ancora uscita da una profonda crisi recessiva, il sistema produttivo è andato incontro ad una profonda deindustrializzazione con la quasi scomparsa di interi settori produttivi. La conseguenza più marcata è un profondo impoverimento dei ceti popolari, la disoccupazione è alta, con particolare [Continua a leggere]

Internazionale

Ucraina, governo riceve 200 mln di dollari dagli USA mentre prosegue la persecuzione anticomunista

luglio 23, 2018 Redazione 0

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha annunciato lo scorso venerdì la concessione di 200 milioni di dollari all’Ucraina per “aiutare” il paese a «difendere la sua integrità territoriale», una volta che ha adottato una serie di misure legislative secondo «i principi euro-atlantici». «Questa legislazione – afferma il comunicato [Continua a leggere]

Lavoro e economia

Bolzano, la Glas Mueller licenzia lavoratori in sciopero

gennaio 20, 2018 Redazione 0

di Giacomo Venturato Alla Glas Mueller di Bolzano sono stati licenziati due lavoratori per avere difeso il proprio diritto di sciopero. I due operai assieme ad altri colleghi erano in lotta dal maggio dell’anno scorso, per quanto riguarda un cambio del proprio contratto di lavoro e per l’invivibile situazione all’interno [Continua a leggere]

Movimento Comunista

Continua la persecuzione contro il PC di Polonia. La solidarietà internazionale: «L’anticomunismo non passerà»

novembre 25, 2017 Redazione 0

Continua la persecuzione anticomunista contro il Partito Comunista di Polonia (KPP). Il 27 novembre riprenderà il procedimento giudiziario, che continua da due anni, che si basa sull’accusa di propaganda dell’ideologia comunista sul quotidiano “Brzask” e sul sito web del partito. Un processo che fa parte della campagna realizzata dal governo [Continua a leggere]

1 2