L’Iniziativa Comunista Europea condanna l’attacco imperialista contro la Siria

La Segreteria della Iniziativa Comunista Europea, che raggruppa 29 Partiti Comunisti e Operai d’Europa, ha rilasciato la seguente dichiarazione di condanna dell’attacco imperialista in Siria.

«L’Iniziativa Comunista Europea condanna e denuncia i nuovi attacchi missilistici da parte degli USA, Francia e Gran Bretagna contro la Siria, con il supporto dell’UE e della NATO. Questi sviluppi in Siria avvicinano il rischio di una guerra imperialista generalizzata. I pretesti dell’uso di armi chimiche sono stati usati in precedenza negli interventi imperialisti in Iraq, Libia e Siria e non convincono né possono ingannare i popoli che hanno già fatto esperienza a proposito. 

La posizione dell’UE che agisce in collaborazione con gli Stati Uniti è ancora una volta pericolosa. Le dichiarazioni del presidente del Consiglio Europeo Tusk, secondo cui l’Unione Europea supporta l’attacco, etichettandolo come “giusto”, sono provocatorie e intollerabili. L’UE ancora una volta sta bombardando, partecipa attivamente ai cambiamenti delle frontiere, alla spartizione degli Stati, allo sradicamento dei rifugiati per i quali versa ipocrite lacrime di coccodrillo. I governi borghesi in Europa sono partecipi e corresponsabili, forniscono basi e strutture, mentre sostengono gli ipocriti pretesti di USA-NATO-UE. 

Il popolo deve sollevarsi contro questo nuovo crimine imperialista e rafforzare la sua lotta contro la guerra imperialista, contro gli USA, la NATO, l’UE e i loro alleati, per fermare ogni agevolazione degli interventi imperialisti, rafforzare la solidarietà e la lotta comune dei popoli contro il loro vero nemico, il capitalismo e i monopoli.»

About Redazione 422 Articoli
Organo ufficiale del Partito Comunista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*