Torino: PC e FGC ricordano Dante Di Nanni

Un omaggio a Dante Di Nanni, giovane partigiano comunista ucciso dai nazi-fascisti da un gruppo di militanti del Partito Comunista e del Fronte della Gioventù Comunista a Torino. Presenti all’iniziativa il segretario della federazione torinese del PC Graziano Gullotta e Ivan Boine, segretario del FGC torinese. Sulla targa posta nel luogo dell’uccisione del giovane partigiano sono stati deposti fiori. «Oggi  – si legge nel comunicato – eravamo sul luogo in cui, durante uno scontro con i nazisti, venne ucciso Dante Di Nanni, giovane operaio, partigiano, comunista. Migliaia di giovani diedero un contributo fondamentale alla Lotta di Liberazione, inquadrati nelle formazioni partigiane o nel Fronte della Gioventù per l’Indipendenza nazionale e la Libertà. Giovani che combattendo il fascismo ne compresero il legame con gli interessi delle classi dominanti, giovani che compresero il nesso tra il fascismo e le contraddizioni del sistema capitalista. Ricordando quella generazione che lottò per costruire un futuro di pace, potere popolare e giustizia sociale, oggi il nostro compito è condurre nelle scuole, nelle università e sui luoghi di lavoro la lotta contro quelle classi dominanti che continuano ad opprimere i lavoratori e le classi popolari. Ricordando l’impegno della gioventù partigiana, lotteremo per conquistare un futuro migliore, per costruire una società socialista».

About Redazione 291 Articoli
Organo ufficiale del Partito Comunista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*